TuaEnergia Srl - Sorgenia Business Partner

Geofisica


La geofisica è uno strumento che,  tramite tecnologie indirette, poco dispendiose ed abbastanza veloci, permette di conoscere le caratteristiche geotecniche, la natura del sottosuolo e la possibilità di sfruttamento dello stesso a seconda delle esigenze.

A seconda delle problematiche, si offrono diverse soluzioni geofisiche che vanno dalla realizzazione e relativa interpretazione con reporting dei dati ottenuti di TOMOGRAFIE ELETTRICHE, a INDAGINI GEORADAR.

TOMOGRAFIE ELETTRICHE (ERT)

E’ un metodo d'indagine del sottosuolo che consente di caratterizzare i terreni investigati sulla base della loro resistività elettrica mediante misurazioni effettuate in superficie. La resistività rappresenta una proprietà fisica molto importante in quanto dipende da vari fattori quali, ad esempio, dalla porosità, dalla disposizione e dimensione dei grani, dal grado di saturazione, dalla conduttività dell’acqua, dalla geochimica delle acque e dalla temperatura.
L'acquisizione in campagna viene eseguita per mezzo di configurazioni multielettrodiche variabili a seconda degli obiettivi dell'indagine.  

Il metodo si basa sullo studio della risposta del sottosuolo al passaggio di una corrente elettrica immessa in superficie. Le misure sono finalizzate principalmente alla determinazione del la resistività elettrica del terreno. Nelle applicazioni ambientali si utilizza la tecnica dell'electrical imaging dove l'indagine viene realizzata con dispositivi multielettrodo, cioè mediante un set di elettrodi distribuiti sul terreno lungo p r o f i l i .

Le misure, eseguite automaticamente in tempi rapidi, consentono di ottenere la distribuzione, lungo una sezione verticale, della resistività nel sottosuolo.

Con tale tecnica è possibile individuare contrasti di resistività dovuti a masse anomale, alla presenza della tavola d’acqua e riconoscere fenomeni di inquinamento in atto con possibilità di seguirne l ' evoluzione spazio - temporale (monitoraggio).

 

Utile per:

·         disporre di una sezione stratigrafica dei terreni (sezione di resistività)

·         ricerche di orizzonti saturi potenzialmente sfruttabili

·         studiare la permeabilità dei terreni per indagini idrogeologiche o per conoscere gli orizzonti saturi e non

·         studiare lo spessore dei depositi potenzialmente sfruttabili (di argilla o di ghiaia)

·         rilevare e mappare la presenza di inquinanti conduttivi (siti industriali e discariche)

·         trovare cavità e cunicoli (occhipollini)

 

 



Aggiornata il: 2012-09-14 15:50:49

Tua Energia brand di Infocenter S.r.l. | © 2010 - 2011 Tutti i diritti riservati | Part. IVA 01803350030 | Realizzato da Fabrizio Chece | Versione: 5.0.12

Tempo Creazione Pagina: 0.003318 Secondi